23 Dicembre Dic 2016 0940 23 dicembre 2016

Come preparare strisce depilatorie fai da te

  • ...

Le donne si imbattono da sempre con il problema della depilazione di gambe e braccia. A volte non manca anche il viso, lì dove spuntano degli odiati “baffetti” sotto il naso. Come intervenire? Le soluzioni in commercio sono tante e tutte efficaci, ma per provare qualcosa di più “naturale”, ma soprattutto di più economico, ci viene incontro la tradizione e l’esperienza antica.

Zucchero e limone, e un po’d’acqua

I tre ingredienti devono essere uniti in una pentolina e messi sul fuoco cucinandoli a fiamma lenta: utilizzando un mestolo di legno, girare la miscela fino ad ottenere un liquido fluido. Se necessario aggiungere dell’acqua in poche gocce o aumentare la dose di limone spremuto. Spegnere il fuoco e attendere che il liquido si raffreddi e si addensi senza indurirsi, quindi modellarlo con le mani fino a ottenere una pallina dall’aspetto gommoso e duttile. Stendere questa pasta gommosa sulla parte da depilare e, a seguito di una leggera pressione per essere sicure di averla fatta ben aderire sulla pelle, tirare nel verso del pelo e verificare la riuscita. Ripetere la stessa procedura per le parti restanti da depilare. Le quantità sono: ogni 100 grammi di zucchero, metà limone e un cucchiaio di acqua.

Miele, zucchero e limone, e un po’d’acqua

Esiste un altro metodo, quello con l’aggiunta del miele. Il procedimento è simile a quello descritto per lo zucchero e il limone: si tratta di scaldare il miele, lo zucchero e il limone ottenendo un fluido morbido che dovrà raggiungere un colore brunito. Anche questo composto si addenserà in un formato gommoso e si potrà applicare sulle parti da depilare eseguendo un gesto esperto nel plasmare la poltiglia sulla pelle facendola aderire, quindi strappare seguendo il verso del pelo. Ricordarsi - in entrambi i casi - di passare del borotalco sulla pelle da depilare per evitare arrossamenti, e di tergerla successivamente con dell’olio per la pelle, come quello di mandorle o di Argan. Le quantità sono: ogni 100 grammi di zucchero, metà limone, un cucchiaio di miele e uno di acqua.

La sapienza orientale sulla bellezza

Entrambi i metodi sono il frutto di antiche tecniche estetiche note già ai tempi degli antichi Egizi e tramandate ai popoli futuri nella calda e leggendaria terra d’Oriente. Infatti, le donne di questa parte del mondo hanno una particolare cura della pelle e quasi un obbligo per la bellezza dedicata al proprio uomo: una pelle liscia e splendente sono le caratteristiche altrettanto ambite e seguite dalle donne occidentali, di tutti i tempi e di ogni età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati