30 Dicembre Dic 2016 2233 30 dicembre 2016

Come eliminare croste al naso

  • ...

Un forte raffreddore o un ambiente secco e a basso livello di umidità possono essere la fonte principale della formazione di croste al naso.

In pratica accade che questi fattori secchino le mucose nasali e possono esserci addirittura casi di sanguinamento, dovuti proprio a queste incrostazioni. Per questo problema così fastidioso esistono alcuni rimedi, come le soluzioni alcaline.

Possono essere comperate in farmacia ma bisogna evitare quelle che presentano qualche conservante. Questi infatti potrebbero aggravare la situazione e non risolverla. Bisogna procedere in questa maniera. Dapprima va inserito il beccuccio in una delle due narici, mentre l'altra viene otturata con un dito.

Bisogna quindi spruzzare la soluzione ed inalarla. Questo procedimento va eseguito almeno tre volte al giorno. Quindi ci si potrebbe anche procurare della vasellina, da passare sulle croste presenti nel naso. Questa sostanza permette di lenire il fastidio ammorbidendo la crosta e calmare l'irritazione.

Infine potrebbe risultare una salutare abitudine, in queste situazione, usare un umidificatore per la stanza. Se però si cerca una soluzione più rapida esistono pomate specifiche, note per essere più aggressive nei confronti di queste incrostazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso