30 Dicembre Dic 2016 1715 30 dicembre 2016

Menù per candida recidiva

  • ...

La candida è un batterio che dalla nascita ospitiamo nel nostro intestine e che ci permette di svolgere varie funzioni legate alla digestione.

Per questa ragione, quando si presenta questo disturbo, bisogna lavorare sulla propria alimentazione. La candida è un fungo avido di zuccheri. A seconda della gravità della patologia bisogna dunque sospendere o ridurre drasticamente l'assunzione di dolci e zuccheri raffinati.

Il problema sta nel fatto che la candida, dovendosene nutrire, spinge l'essere umano ad assumere questa sostanza. Quindi quando si ha questa malattia si è spinti a consumare dolci. Anche una dose eccessiva di lattosio alimenta il proliferarsi del fungo.

Vanno anche ridotte dunque le assunzioni di latte e latticini. Anche la frutta fresca diventa, in questo caso, un alimento pericoloso. Ed è ovvio che bisogna evitare anche cibi contenenti lieviti e glutammato, un sale di sodio molto presente nei dadi da brodo.

Sono invece consigliati alimenti quali verdure, specie tarasacco e cicoria e cereali e legumi ricchi di ferro. Tra i vari alimenti che è possibile assumere l'aglio risulta essere assai consigliato per la sua naturale funzione antifungina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati