14 Gennaio Gen 2017 1418 14 gennaio 2017

Quali sono probiotici per acne

  • ...

L’acne e le sue cause

Questa malattia della pelle è causata in larga parte da disfunzione ormonale – infatti si manifesta di più in età adolescenziale o durante il ciclo mestruale -, o da cattiva alimentazione, se il male si manifesta anche in età adulta. Oltre ad una certa predisposizione, perlopiù su base ereditaria, l’individuo che ne soffre è colpito da disagio fisico ed estetico causato dal manifestarsi di forti infiammazioni.

Categorie di probiotici contro l’acne

I probiotici adatti alla cura dell’acne appartengono alle due categorie dei bifidi batteri e lactobacilli, e, tra quest'ultimi, il più adatto è il Lactobacillus Rhamnosus. Molti prodotti contengono questi microrganismi come ingredienti, in particolare alcuni tipi di yogurt, il cui utilizzo può avvenire con l’ingestione oppure con applicazioni esterne, come la classica maschera di cura e bellezza.

Rimuovere le origini della malattia

I probiotici sono dunque una efficace terapia contro l’acne e altre forme di malattia della pelle, ma non bisogna trascurare l’importanza di individuarne le vere cause: oltre a quelle già citate, un intestino che sin dall’età infantile è stato aggredito da cortisonici e antibiotici può manifestare la malattia come recidiva, oppure la propria pelle viene spesso sottoposta ad agenti esterni aggressivi, o, ancora, l’individuo manifesta particolari forme di disagio, come problemi psichici e stress.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati