22 Gennaio Gen 2017 1117 22 gennaio 2017

Quali sono vaccinazioni bambini gratuite

  • ...

Il nuovo Piano nazionale di prevenzione vaccinale 2016-2018 attende solamente il via libera della Conferenza Stato-Regioni per diventare operativo. A tale provvedimento sono allegati i Livelli essenziali di assistenza (Lea). L’obiettivo è quello di fare vaccinare tutte le categorie incluse nel provvedimento e coprire al contempo più patologie. Tutto questo offrendo in maniera del tutto gratuita alla popolazione interessata tutta una gamma di vaccini vecchi e alcuni nuovi, come per esempio l’anti-papillomavirus anche per gli adolescenti maschi e l’anti-pneumococco.

Gli obiettivi massima del piano sono i seguenti: raggiungere lo stato rosolia-free e morbillo-free; garantire l’offerta attiva e del tutto gratuita nelle varie fasce d’età e popolazione a rischio (queste indicate per mezzo forme di revisione e di miglioramento connesso all’efficienza della logistica e dell’approvvigionamento del sistema vaccinale); mantenere lo stato polio-free; aumentare l’adesione consapevole alle vaccinazioni nella popolazione generale; ed altro ancora.

Per i bambini il provvedimento prevede il vaccino esavalente contro tetano, pertosse, difterite, poliomelite e poi Haemophilus influenzae di tipo B, l’anti-epatite B entro il primo anno di vita. E poi dal secondo anno di vita del bambino scattano i diversi richiami per l’esavalente e i vaccini contro morbillo-parotite-rosolia e contro la varicella (possibile anche il quadrivalente); e poi entrano anche degli altri vaccini (come quello contro l’epatite A e quello contro il meningococco B).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso