18 Febbraio Feb 2017 1139 18 febbraio 2017

Come cucinare la gallinella

  • ...

La gallinella di mare è un pesce molto saporito, leggero e semplice da cucinare, che si sposa bene con tantissimi ingredienti. Oltretutto, è anche un pesce molto economico.

Tra i primi piatti a base di gallinella, i più tradizionali sono gli spaghetti con le melanzane, i pomodorini e la gallinella o la gustosa zuppa con gallinella, patate e fregola. Sicuramente il primo piatto più caratteristico che si possa preparare con questo tipo di pesce sono i paccheri con il ragù di gallinella, tipici della tradizione amalfitana.

Come secondo piatto, la gallinella può essere preparata in tantissimi modi e con una gran varietà di contorni, come verdure, patate, cipolle. Ad esempio, si può cucinare la gallinella al cartoccio, alla marinara o come filetto al limone oppure, la ricetta più diffusa, all’acqua pazza.

Gallinella all’acqua pazza

Piatto semplice da preparare, ideale nel periodo estivo, perché è un piatto gustoso, saporito che, però, non appesantisce e che ha poche calorie. Per questo è un piatto consentito anche in molte diete per dimagrire.

Per quanto riguarda la preparazione, il consiglio è quello di acquistare la gallinella fresca, già eviscerata o da pulire.

Ingredienti per una persona: una gallinella, uno spicchio d’aglio, 100 g di pomodorini, prezzemolo q.b., olive q.b., un po’ di vino bianco secco, sale q.b.

Per prima cosa lavare la gallinella e preparare un trito con prezzemolo e uno spicchio d’aglio. Con questo trito riempire la cavità della gallinella. Porre in una pentola la gallinella e aggiungere un po’ di vino bianco, i pomodorini, le olive, qualche fogliolina di prezzemolo, un po’ d’acqua, un filo d’olio e un pizzico di sale. Per dare più gusto alla ricetta si può aggiungere al piatto anche una manciata di pinoli

Mettere sul fuoco a fiamma bassa o in forno per 15 minuti.

Et voilà, la gallinella è servita!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati