23 Marzo Mar 2017 1455 23 marzo 2017

Come fare zenzero candito senza zucchero

  • ...

Ricco di proprietà, lo Zenzero, conosciuto anche con il nome inglese Ginger, è una pianta originaria dell’India e della Malesia. La pianta di zenzero presenta un fusto sotterraneo, formato da un rizoma ramificato da cui nascono i fusti vegetativi. La parte medicinale dello zenzero è proprio il rizoma.

Proprietà

Lo zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E e olio essenziale. Questa spezia gode di tantissime proprietà curative: antitumorali, contro la nausea, digestivo, gastroprotettivo, antinfiammatorio e analgesico.

Zenzero candito senza zucchero

In cucina lo zenzero si usa spesso grattugiato o ridotto in polvere. Questa spezia dal sapore leggermente piccante, si utilizza nei piatti a base di carne, pesce e verdure.

Ingredienti per lo zenzero candito:

  • 225 g di zenzero a fette sottili

  • 3 tazze di acqua

  • 300 g di zucchero di stevia granurale

  • Zucchero di stevia q.b per la copertura finale

Preparazione:

In una pentola portare l’acqua a ebollizione, aggiungere i pezzi di zenzero, lo zucchero di stevia e coprire. Abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per cinque minuti, togliere dal fuoco e lasciare riposare per 20 minuti. Filtrare lo zenzero dall’acqua e nel frattempo riscaldare il forno a 200 gradi. Disporre le fette di zenzero in una pirofila di vetro e metterla in forno fino a quando le fette si saranno quasi asciugate senza seccarsi o bruciacchiarsi. Lasciarle raffreddare e in seguito girate lo zenzero leggermente nello zucchero di stevia. Conservare lo zenzero candito in un contenitore ermetico per un massimo di due mesi.

Fonte: http://www.viversano.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati