24 Maggio Mag 2017 1855 24 maggio 2017

Cosa vuol dire quando ti prude il naso

  • ...

Il prurito al naso è spesso inteso dalle credenze popolari con un significato retorico, mentre può essere dovuto a fattori naturali o ambientali.

Credenza popolare

Avvertire prurito al naso è considerato da sempre, fin dall’epoca medievale, un vero e proprio presagio, che può assumere valenze differenti a seconda dei casi. Di solito indica l’approssimarsi di problemi o liti, ma può avere anche un significato positivo, in quanto può indicare che sta per arrivare un invito o un dono o una notizia che non ci si aspetta di ricevere.

Può anche significare che c'è qualcuno che ci sta pensando, o sta parlando bene dell’interessato. In Piemonte si dice "se prude il naso saran pugni o forse baci". In altre zone d'Italia indica l’arrivo di denaro.

In medicina

Il prurito al naso è un sintomo il più delle volte è provocato da una reazione allergica. Ecco alcune delle maggiori cause del prurito al naso:

  • Polline: fiori ed erbacce ricchi di pollini che tendono a diffondersi nell’aria possono venire a contatto con le vie aeree e il sistema respiratorio scatenando delle reazioni allergiche;
  • Peli: i peli di animali possono causare delle allergie. Quelli più pericolosi sono quelli degli animali domestici che li rilasciano in tutta la casa provocando spesso prurito al naso;
  • Polvere: l’allergia agli acari della polvere è una delle più diffuse. Se il prurito al naso è accompagnato da starnuti e prurito al palato probabilmente la colpa è proprio di questi insetti che scatenano la rinite allergica.
  • Odori forti: alcuni soggetti sono intolleranti a determinati odori come piante dal profumo intenso fumo, prodotti chimici come la benzina, alcool. In questo caso si attiva una rinite non allergica che provoca prurito al naso e starnuti.
  • Pelle disidrata: quando la pelle non è perfettamente idratata si può sentire un po’ di bruciore anche sul naso.

Fonte: http://blog.clickfarma.it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati