2 Giugno Giu 2017 0721 02 giugno 2017

Quale tipo di pasta ha meno calorie

  • ...

Gli italiani, si sa, amano la pasta (ed il pane) in modo sconsiderato e rinunciarvi è sicuramente un grande sacrificio. Per tutto il Bel Paese, dieta è sinonimo di rinuncia ai carboidrati per raggiungere un peso forma migliore. La pasta, infatti, è un alimento dalle tante calorie con un elevato indice glicemico. I dietologi sconsiglino sempre di eliminare i carboidrati dalla propria alimentazione ma qualora si voglia perdere peso non si può non pensare ad una riduzione della pasta.

Non tutta la pasta però fa ingrassare, ne esistono infatti tipologie più light ma comunque buone e adatte a chi vuole eliminare dei chili in eccesso. Dimagrire, quindi, senza rinunciare alla pasta si può. Vediamo quali sono i tipi di pasta che contengono meno calorie rispetto a quella tradizionale di grano duro.

La pasta di riso

È sicuramente tra i tipi di pasta più leggeri e poveri di calorie: ottima per i celiaci, fa bene alla salute e non fa assolutamente ingrassare. Quella di riso è una pasta delicata ma molto gustosa, ottima per chi fa sport e soprattutto per chi vuole dimagrire senza rinunciare alla pasta. Conosciutissima da sempre in Oriente sta entrando a piccoli passi nelle abitudini alimentari occidentali, è tra le paste più amate tra le light in “concorrenza” con quella tradizionale. L’unica pecca il suo alto indice glicemico, proprio per questo è sconsigliata per i diabetici.

La pasta soia

Poco calorica e quindi perfetta per chi è a dieta anche la pasta di soia. Anch’essa proveniente dalla gastronomia orientale, è ricca di proprietà benefiche: è un alimento assai proteico per cui può essere consumato, da solo con un buon condimento, come un pasto completo. Inoltre la soia è ricca di isoflavonoidi per cui aiuta a tenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue ed è, infine, un ottimo alleato nel riequilibrio degli ormoni.

La pasta di mais

Altra alternativa alla pasta di grano duro, per terminare la nostra lista, la pasta di mais. Priva di glutine è entrata da poco sulle tavole degli italiani che però da buongustai hanno imparato subito ad apprezzarla. Un’eccellente alternativa, senza rinunciare al gusto e al sapore, che si dimostra essere leggera, sana, facilmente digeribile e anche ricca di vitamine B. Altro pregio, il suo alto tasso di betacarotene, tipico del mais, che fa si che questo tipo di pasta aiuti a perdere peso ma sia anche un protettore della vista e della pelle. Aiuta, inoltre, ad abbassare il colesterolo ed a regolare la glicemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati