9 Giugno Giu 2017 0920 09 giugno 2017

Cosa succede se qualcosa va di traverso

  • ...

A chi non è mai capitato, durante un pasto, di sentirsi soffocare perché il cibo improvvisamente è andato di traverso? A volte succede infatti che si ingerisce un boccone che, invece di arrivare dalla bocca all’esofago, si introduce nella trachea e ostruisce in parte o totalmente le vie respiratorie.

Cause di questo fenomeno:

  • Può succedere perché si mangia troppo in fretta o perché non si mastica correttamente il cibo prima di ingerirlo;
  • Perché si parla mentre si mangia;
  • A causa di una disfagia vera e propria, che è il termine medico utilizzato per descrivere ogni difficoltà o fastidio legati al processo di deglutizione. Una persona che soffre di questo disturbo corre il rischio che il cibo, l’ acqua e persino la saliva «vadano per traverso» e possano finire nelle vie respiratorie anziché nello stomaco.

In tutti i casi il cibo si blocca in gola e si ha la sensazione di soffocare, si presentano frequenti colpi di tosse, e la persona accusa un malessere localizzato alla gola o al petto quando deglutisce.

Soluzioni:

  • Agevolare i colpi di tosse e bere diversi sorsi di acqua per convogliare nell’esofago gli eventuali resti di cibo che sono stati espulsi e depositati nella gola;
  • Se succede ad una persona vicina a noi, è il caso di utilizzare la manovra di Heimlich; in tal caso, è necessario posizionarsi dietro di essa, abbracciarla a livello del diaframma con una tale pressione da indurre un colpo di tosse artificiale.
  • Se non passa e la persona interessata continua a mostrare difficoltà respiratorie chiamare il pronto soccorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati