7 Luglio Lug 2017 1349 07 luglio 2017

Come ottenere un'abbronzatura perfetta con le lampade

  • ...

Per chi ama l'abbronzatura in tutte le stagioni dell'anno o non ha la possibilità di andare in spiaggia(o in piscina) a prendere il sole o, semplicemente, desidera preparare la pelle alla stagione estiva senza incorrere in fastidiose scottature, esiste una valida alternativa cittadina, la lampada solare, che permette di avere sempre un colorito dorato e piacevole.

La lampada a raggi UVA è un "rimedio anti-pallore" che in molti amano, ma che deve essere utilizzato al meglio per ottenere risultati buoni e salutari.

Come prepararsi alla lampada solare

Innanzitutto è indispensabile scegliere un centro estetico o un solarium che "ispiri fiducia" e che venga gestito da persone competenti e capaci che conoscano alla perfezione il loro lavoro, comprensivo di rischi e consigli pratici da dare ai clienti.

Dopodichè, la pelle dovrà essere pronta per l'esposizione ai raggi UVA, esattamente come avviene quando ci si sdraia al sole in spiaggia: viso e corpo dovranno essere ripuliti da residui di trucco e profumi; una volta pulita, la pelle dovrà essere cosparsa di crema protettiva specifica per l'esposizione a lampade solari (ad azione immediata).

Lampada UVA senza rischi

Durante l'esposizione alla lampada solare gli occhi vanno assolutamente protetti con appositi occhialini che verranno forniti dal centro estetico perchè tenere gli occhi chiusi non è sufficiente a garantire una protezione totale che eviti danni alla retina; per tutelare gli occhi è anche indispensabile rimuovere le lenti a contatto per evitare che il calore eccessivo le faccia attaccare agli occhi creando seri danni. Allo stesso modo, per evitare di scottare la pelle danneggiandola, è indispensabile mantenere le distanze dai macchinari indicate dal personale.

Per ottenere un'abbronzatura perfetta senza danni, sarà necessario utilizzare la lampada solare con un programma di esposizione graduale che tenga in considerazione la peculiarità del proprio fototipo senza eccedere in numero di sedute e in tempi di esposizione.

Utile, se non indispensabile, sarà l'utilizzo della crema doposole che nutre e idrata la pelle dopo ogni seduta: oltre ad essere un toccasana per la salute della pelle, rende anche più luminosa e bella l'abbronzatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso