8 Luglio Lug 2017 1233 08 luglio 2017

Gelato senza glutine

  • ...

La celiachia è una delle intolleranze alimentari più frequenti e diffuse degli ultimi anni: i soggetti affetti da questo tipo di intolleranze non possono assumere alimenti contenti glutine, una proteina contenuta all'interno di alcuni cereali quali frumento, orzo e segale che potrebbero causargli conseguenze come dissenteria e forte dimagrimento.

Per fortuna, il settore della ristorazione si è, in molti casi, adeguato alla larga diffusione delle intolleranza al glutine preparando piatti privi di questa proteina: d'estate, ora, anche molte gelaterie offrono la possibilità fi gustare un gelato artigianale gluten free.

Gelato senza glutine fatto in casa

Realizzare in casa un buon gelato senza glutine è molto semplice essendo gli ingredietni di base i classici latte, zucchero e uova ed avendo la possibilità di controllare personalmente la provenienza gluten free del prodotto che viene utilizzato.

Una particolare attenzione deve essere riservata alla lettura delle etichette: è necessario che l'azienda produttrice dell'ingrediente non abbia rischi di contaminazione con farine di cereali contenenti glutine. Per realizzare la cialda o il cono, sarà sufficiente usare la farina di riso come alternativa a quelle classiche.

Gelato confezionato e gelato artigianale

Il rischio di contaminazione con farine contenenti glutine in caso di prodotti industriali è davvero molto elevato e sarebbe opportuno evitare tutti quei prodotti che non riportino l'esplicita dicitura "senza glutine" e "gluten free". Ci sono, comunque, in commercio numerosi prodotti di diverse marche che possono essere consumati senza preoccupazioni.

Se il rischio di contaminazione con il glutine a livello industriale è alto, quello su base artigianale è altissimo: in gelateria vengono sempre usati coni e cialde contenenti glutine, nonchè gusti contenenti biscotti e simili. Per quanto l'attenzione nell'utilizzo di strumenti distinti possa essere alta, il rischio di contaminazione resta elevato. E' possibile, comunque, mantenere un certo livello di sicurezza "gluten free" consumando il gelato in coppette con gusti così denominati e affidarsi alla professionalità del gelataio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso