11 Luglio Lug 2017 1413 11 luglio 2017

Quali verdure si possono consumare crude

  • ...

In qualsiasi dieta (intesa come regime alimentare), verdura e ortaggi sono la base per mantenersi sani, in forma e in equilibrio col proprio peso, la propria salute, il proprio benessere. Le verdure, in generale, contengono grandissime quantità di vitamine e minerali necessari alla nostra salute e possono essere consumate crude, al vapore, impanate, fritte, lesse, al forno, etc...

Da anni, ormai, i medici consigliano di consumare il più possibile verdure crude poichè, in questa forma, mantengono intatte le loro proprietà vitaminiche e il loro apporto di minerali.

Verdure normalmente consumate crude

Anche se possono essere consumate anche cotte, le carote vengono abitualmente mangiate crude dopo essere state private dello strato più esterno: in questo modo, si conservano intatti il betacarotene e gli antiossidanti. Il pomodoro (seppur si tratti, in realtà, di un frutto) può essere consumato crudo abbinato ad altre verdure o da solo: la freschezza, la succosità e il sapore lo rendono sano e gustoso anche privo di condimento. Un ottima e classica verdura che viene consumata cruda è l'insalata, in tutte le sue forme: lattuga, iceberg, radicchio, etc... Ottimo l'accostamento con il sopracitato pomodoro.

La cipolla può essere consumata cruda, soprattutto in insalata con altre verdure: le infinite proprietà salutari di questo ortaggio vengono, così, mantenute intatte. Allo stesso modo si può fare con l'erba cipollina e i porri che ben si sposano con antipasti e insalate, ma mantengono un sapore più delicato della cipolla. Anche i rapanelli vanno consumati crudi e insaporiscono le insalate: avendo un bassissimo apporto calorico, sono di grande aiuto in caso di diete dimagranti.

Verdure che andrebbero consumate crude

Anche se d'abitudine vengono consumati cotti, gli spinaci sono molto saporiti anche crudi e, in questo modo, mantengono intatto il loro apporto di antiossidanti. Lo stesso discorso vale per il cavolo, solitamente mangiato bollito: speziato e saporito, è ottimo affettato a listelle e abbinato alle insalate.

Anche i broccoli sono solitamente consumati lessi o cotti al vapore, ma sono ottimi e ricchi di vitamine soprattutto se mangiati crudi. Per chi ama i gusti forti e non ha problemi con l'alito pesante, l'aglio è un toccasana per salute, quasi quanto un medicinale: se non proprio masticato, può essere utilizzato, ad esempio, per la preparazione della salsa alioli che, appunto, lo prevede crudo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso