12 Luglio Lug 2017 1535 12 luglio 2017

Gelato senza zucchero

  • ...

Negli ultimi anni le gelaterie italiane e internazionali hanno cercato di adeguarsi in tutti i modi ai problemi legati alle intolleranze alimentari: ora, particolare attenzione è posta anche nei confronti di chi non può consumare zuccheri a causa di patologie quali il diabete e i valori della glicemia del sangue troppo alti.

Ma esiste davvero il gelato senza zucchero, suo componente fondamentale? E gli zuccheri che possono essere aggiunti al gelato, sono tutti uguali o alcuni possono essere consumati dai soggetti diabetici o con problemi legati alla glicemia?

Gelato a basso contenuto glicemico

Negli ultimi anni, la tendenza dei medici è quella di non privare totalmente i soggetti diabetici dello zucchero, ma di permettere loro di consumarne dosi molto limitate e di consigliare quello meno dannoso e a più basso indice glicemico: tra tutti gli zuccheri, quello che causa un minore innalzamento dei livelli di glucosio nel sangue, è sicuramente il fruttosio che ha anche un forte potere dolcificante; ne consegue che il gelato alla frutta può essere consumato, seppure in dosi contenute e saltuariamente, dai soggetti diabetici.

Sotto consiglio medico, quindi, via libera, nelle calde sere d'estate, ma senza esagerare, a fresche e salutari coppette di gelato alla fragola, melone, mela, pesca, ananas, etc

Il gelato senza zucchero

Esiste, comunque, in alcune gelaterie, la possibilità di consumare un gelato totalmente senza zucchero: alcuni artigiani utilizzano, in alternativa alle varie forme di zuccheri, la stevia, una pianta sudamericana dotata di un altissimo potere dolcificante, ma senza alterare in alcun modo l'indice glicemico di chi lo assume; a differenza dell'aspartame, che apporta poche calorie, ma incide, comunque sull'indice glicemico, la polvere di stevia è totalmente innocua da questo punto di vista e si sta rivelando molto utile per insaporire gli alimenti destinati ai diabetici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso