24 Luglio Lug 2017 1116 24 luglio 2017

Perchè si addormentano le mani di notte

  • ...

Le mani che si addormentano di notte sono un problema che colpisce indistintamente grandi e piccini, ma non sempre è sinonimo di patologia. Quando il problema si presenta temporaneamente, e gli episodi di formicolio notturno sono sporadici, non c’è da preoccuparsi perché il fastidio può essere risolvibile anche con rimedi naturali. Qualora le mani si addormentino notte dopo notte e non si vedano miglioramenti è bene rivolgersi al medico.


Perché le mani si addormentano proprio di notte


A prescindere dalle cause per cui le mani si addormentano, il disturbo si presenta puntualmente di notte. Il motivo è che dopo aver usato le mani tutto il giorno, ad esempio per scrivere al computer, usare le forbici, andare in bicicletta o in moto, l’eccesso di fatica viene rilasciato quando le mani sono in condizione di riposo. La circolazione del sangue rallenta nel suo percorso verso le estremità del corpo e si avverte una fastidiosa insensibilità degli arti superiori. La postura sbagliata di collo e schiena, spesso all’origine di un persistente formicolio durante il giorno, può ripetersi durante la notte e provocare l’addormentamento delle mani perché alcune parti del corpo restano schiacciate e il sangue non scorre bene.


Rimedi per le mani che si addormentano di notte


Dato che le mani di addormentano per un accumulo di tensione, uno dei primi suggerimenti è di manovrare una pallina morbida per alcuni minuti contribuendo a rilasciare eventuali sovraccarichi. Una dieta povera di sale, ricca di vitamina B e accompagnata dal consumo di tanta acqua favorisce il benessere fisico e migliora la circolazione così come bere olio di semi di lino, considerato un antinfiammatorio naturale. Un rimedio prima di andare a dormire, infine, può essere di riempire il lavandino o una bacinella di acqua fredda, meglio se con cubetti di ghiaccio, e lasciare le mani in immersione per qualche minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso