3 Agosto Ago 2017 0948 03 agosto 2017

Ipocondriaco cosa significa

  • ...

Quante volte è capitato, a una persona, di criticare un'altra dicendo che questa è ipocondriaca, cioè che ha la costante paura di ammalarsi?

L'ipocondria è, innanzitutto, un disturbo psicologico e, anche, fisico caratterizzato dalla paura di soffrire di una, o più, patologie gravi.

Si interpretano, infatti, in maniera non corretta, alcuni sintomi e sensazioni coproree e si crede di essere ammalati di una patologia, più o meno grave.

Il soggetto ipocondriaco, infatti, oltre che ad essere convinto di essere gravemente ammalato, associando un "lieve" o "forte" disturbo a malattie gravi (come, nei casi più gravi, a un tumore o a un infarto imminente) è alla continua ricerca di rassicurazioni sul suo effettivo stato di salute e questo da parte di familiari, soprattutto medici e amici.

Questo tipo di persona continua, nei casi più gravi, a recarsi dal proprio medco curante: per chiedere di fare costanti controlli e per venire, da questo, "rassicurato" che, quello che egli o ella ha, non sia niente di grave.

L'ipocondriaco è il soggetto convinto di avere malattie gravi e sempre senza, di fatto, averle. Il soggetto è impressionabile da piccoli disturbi.

Le cause di questo disturbo psicologico, che, alcune volte, sfocia, anche, in quello fisico, vanno ricercate, spesso, nella famiglia: nei genitori, o parenti molto vicini e, sesso, iperprotettivi, o particolarmente ansiosi e suggestionabili nei confronti delle varie malattie.

Ma come curare l'ipocondria, quasto importante disturbo mentale e psicologico? Il miglior modo per guarire da essa è, quello, di sottoporsi a interi cicli di psicoterapia di tipo cognitivo-comportamentale. Dopo questi cicli la persona ipocondriaca può guarire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso