5 Agosto Ago 2017 0910 05 agosto 2017

Come curare la cistite maschile in modo naturale

  • ...

La cistite è frequente fra le donne, ma, anche, gli uomini sono soggetti a questa patologia.

La cistite maschile è causata da diversi fattori, quali:

-Un' infezione batterica. I batteri sono, infatti, spesso di provenienza fecale e raggiungono la vescica dalla zona anale, risalendo dall'uretra.

-Altre cause possono essere di origine prostatica: infezioni alla prostata di origine batterica che arrivano alla vescica, oppure un ingrandimento della prostata, che preme sulla vescica, ostruendo anche e conseguentemente l'uretra. Ciò causa il non completo svuotamento della vescica.

-Anche traumi causati da incidenti e da attività sportive, come l'ippica (il cavalcare un cavallo) e il ciclismo possono causare la cistite maschile, nonchè l'uso di indumenti troppo stretti.

Questo disturbo causa problemi durante l'espulsione dell'urina. Difficolta, quindi, ad urinare nonchè presenza di urina nel sangue. Insomma, questo tipo di patologia non deve essere trascurata assolutamente.

Ma ecco i rimedi naturali contro la cistite maschile.

Il succo di mirtilli rossi

Questo particolare succo ha proprietà antibatteriche, proprio contro la cistite maschile.

Gli infusi a base di malva, canendula e ortica

Anche questi tipi di infusi aiutano in maniera antinfiammatoria e antibatterica contro questa pericolosa patologia.

L'uva ursina

L'uva ursina è un potente deterrente contro la cistite maschile

I fermenti lattici

Anche la somministrazione, a chi soffre di questo fastidioso disturbo, di fermenti lattici aiuta a mantenere equilibrato e bilanciato l'intestino.

L'importanza di un'alimentazione ricca di fibre

L'alimentazione ricca di fibre è un valido supporto per cercare di debellare la cistite maschile.

L'importanza di bere molta acqua

Bere, almeno, due litri di acqua al giorno mantiene idratata l'uretra e aiuta, molto, contro la cistite.

Altri consigli contro la cistite maschile

Bisogna, se colpiti da cistite maschile e da un bacillo, sottoporsi a un test delle urine, con urinocoltura, per stabilire quale bacillo abbia contaminato le vie urinarie. Se la cistite è, infatti, causata da batteri si dovrà curare con terapia antibiotica. Altri preziosi accorgimenti: se si fa il bagno al mare, o in piscina non si deve, assolutamente, rimanere troppo a lungo con il costume bagnato. Questo per evitare che l'umidità favorisca l'arrivo dei batteri. Anche la vita sessuale va tenuta sotto controllo. E' un bene, infatti, se non si conosce bene il proprio partner, lavarsi molto accuratamente dopo ogni rapporto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso