7 Agosto Ago 2017 0842 07 agosto 2017

Come curare la balanite

  • ...

Quando si parla di balanite, si parla di un'importante infiammazione del glande: accompagnata da bruciori, eritemi e gonfiore.

Quando c'è il persistere di questi disturbi, è consigliabile recarsi subito da un andrologo o da un dermatologo, i quali consigliranno la cura giusta per superare questa grave e fastidiosa patologia. Ci sono diversi tipi di balanite. Ecco come curarla, tipo per tipo.

Come curare la balanite causata dal fungo Candida albicans (infezione da lieviti)

Cause dell'insorgere della balanite da Candida albicans vi possono essere rapporti sessuali non protetti, nonchè scarsa igiene intima e la frequentazione di ambienti favorevoli alla proliferazione della Candida, come piscine, docce comuni, ecc. Si presenta, la balanite da Candida, con eruzioni violente e ricoperte da una lieve secrezione biancastra.

Si ricorda che, questo tipo di balanite si trasmette, anche, tramite malattie veneree (malattie a trasmissione sessuale) e malattie cutanee.

Verrà consigliata, in questo caso, una crema antimicotica, che dovrà essere applicata sulla zona interessata del glande per, circa, 10 giorni. Si potrà affiancare, anche, una terapia antimocotica per uso orale. Inoltre, se si ha una partner o una compagna è preferibile estendere la cura anche a lei.

Anche il clotrimazolo è un farmaco consigliato contro l'infezione da Candida (da lieviti)

Come curare la balanite di origine batterica

E', questa, la balanite causata da batteri, come, per esempio, dalla Gardenella o dal Trichonomas Vaginalis. Per la balanite di origine batterica sarà molto efficace una crema antibiotica: da applicare all zona colpita da questo disturbo. La zona stessa dovrà, prima, essere accuratamente lavata e asciugata. Si può, anche, affioancare una terapia per uso orale. Fra i farmaci efficaci contro questa patologia di origine batterica ecco l'azitromicina, la tetraciclina, il metrodinazolo, ecc.

Come curare la balanite causata da contatto

Per curare la balanite non dovuta a infezioni, ma causata da reazioni o irritazioni allergiche da contatto, bisognerà usare una crema cortisonica, fino alla scomparsa del sintomo stesso, per un massimo di 14 giorni.

E doveroso, poi, ricordare che, nei casi più lievi, durante la terapia è possibile avere rapporti sessuali con la propria compagna. Anche se l'attrito può irritare la pelle. Ma la balanite è una malattia molto contagiosa. Bisognerà, quindi, usare il profilattico durante i rapporti con la propria compagna.

Inoltre la prevenzione, con una corretta igiene intima, è perfetta per evitare questa patologia. Si dovrà condurre una dieta equilibrata e povera di zuccheri, i quali sono l'alimento preferito dei funghi che causano la malattia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso