9 Agosto Ago 2017 1054 09 agosto 2017

Come curare la lombosciatalgia in modo naturale

  • ...

La lombosciatalgia è molto dolorosa, perchè colpisce la parte inferiore della schiena, andando a colpire, anche, gli arti inferiori. Il tutto è dovuto a un'infiammazione del nervo sciatico.

Innanzitutto, la lombosciatalgia, detta, anche, sciatica, è curabile con trattamenti farmacologici e con fisioterapia.

Ci sono, però, diversi rimedi naturali che si possono, assolutamente, prendere in considerazione.

Il primo metodo, per guarire dalla lombosciatalgia, è quello di applicare una borsa del ghiaccio alla zona interessata da questo disturbo. La borsa del ghiaccio deve, però, essere alternata con una borsa dell'acqua calda. Si allevia, così, il dolore causato dalla sciatica, si riattiva la circolazione sanguigna e si rilassa la muscolatura.

Il secondo metodo è, quello, di praticare Yoga quotidianamente. Questo consente di migliorare la propria postura, alleviando il dolore, rilassandosi.

Il terzo metodo contro la lombosciatalgia è quello di introdurre lo zenzero nella propria alimentazione. Lo zenzero stesso è un fortissimo antinfiammatorio e un antibiotico naturale. Bisogna usare, quindi, un pezzo di radice di zenzero, tagiarlo a fettine e, poi, mettere le fettine in un pentolino dell'acqua e farle bollire per mezz'ora circa. Dopo questa operazione si filtrerà la tisana e si berrà, una volta raffreddata.

Il quarto metodo per curare la sciatica è quello di fare massaggi, magari con l'olio essenziale di lavanda, da miscelare con olio di mandorle dolci. Effettuando questo tipo di massaggio con queste sostanze naturali, si potrà alleviare il dolore e rilassare i vari muscoli.

Il quinto modo contro questo fastidioso disturbo è quello di assumere, oralmente, delle erbe officinali. Fra queste, c'è il potentissimo artiglio del diavolo, nonchè il salice bianco e l'arnica montana. Anche la iiquirizia e la camomilla romana sono potenti antidolorifici.

Un sesto modo è quello di applicare i già citati artiglio del diavolo, salice bianco e l'arnica montana sotto forma di pomate antidolorifiche.

Un settimo e ultimo modo per sconfiggere la lombosciatalgia è quello dell'agopuntura. Inserendo, infatti, aghi sottilissimi in punti precisi del corpo. L'agopuntura è un forte deterrente contro i dolori alla schiena e contribuisce al corretto funzionamento dei nervi. Ovviamente, un consiglio è quello di rivolgersi a un bravo operatore.

Usando questi consigli si curerà, efficacemente e in maniera potente, questo grave e importante disturbo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso