13 Agosto Ago 2017 1706 13 agosto 2017

Quali cibi aiutano a rimanere incinta

  • ...

Voglia di diventare mamma? Come impatta il regime alimentare e l'alimentazione sulla fecondità di una donna che vuole rimanere incinta? Scopriamolo in questa utile guida sui migliori cibi da consumare per rimanere incinta


Gravidanza e alimentazione: un mix perfetto


Per rimanere incinta occorre seguire una dieta ad hoc? Non esattamente, i nutrizionisti sono concordi sul fatto che esistano degli alimenti che debbano essere sicuramente privilegiati, in quanto ritenuti "miracolosi" ma, in effetti, non vi sia un'automatismo tra assunzione ed esito positivo di rimanere immediatamente incinta.
La migliore dieta per gli stessi nutrizionisti sarebbe la famosa dieta mediterranea, assolutamente ricca, variegata che prevede il consumo di alimenti sani, freschi, il più possibile ricchi di antiossidanti.
Infatti, il processo di ossidazione riduce la fertilità, sia nei maschi che nelle femmine, e viene ad agire negativamente sugli spermatozoi e sugli ovociti. Per questo occorre consumare cibi ricchi di antiossidanti, come la frutta e gli ortaggi.
Si eviti di assumere gli integratori multivitaminici o multiminerali, basta seguire la tradizionale dieta mediterranea, ricca di verdure e frutta fresche.
Effetti positivi sulla fertilità femminile e maschile sono conferiti dall'assunzione della vitamina E e C: “da studi recenti, è emerso che l’associazione di queste vitamine ha effetti positivi sia sull’ovulazione sia sulla funzionalità degli spermatozoi”.
Oltre a frutta e ortaggi, sulla tavola di vuole rimanere incinta, non dovranno mancare olio extravergine di oliva, i cereali integrali, i legumi, i formaggi freschi, i latticini, il pesce fresco, la carne bianca e le uova.


Rimanere incinta mangiando: cibi "miracolosi"


Non esiste una dieta della fertilità ma, sicuramente, esistono dei cibi da considerarsi "miracolosi" per aumentare la probabilità di rimanere incinta.
Ecco i principali alimenti da preferire:
olio extra vergine d'oliva,
legumi,
pesce (in particolare, pesce azzurro, sardine, sgombri, salmone, merluzzo e aringhe),
latte e latticini
uova,
lievito di birra,
frutti di mare (in particolare, le ostriche),
carne bianca (petto di pollo, tacchino, coniglio, arista di suino)
frutta e verdura di stagione,
cereali integrali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso