31 Agosto Ago 2017 0955 31 agosto 2017

Cos'è la dura madre

  • ...

La dura madre è una membrana. Fa parte delle meningi. Essa avvolge il cervello ed è unita al cranio, in vari punti. E' attaccata alle prime vertebre cervicali: fino ad arrivare alla zona sacrale. Da qui si può capire, pertanto, come la dura madre sia un elemento importantissimo per l'organismo umano.

Però, può accadere, non raramente, che questa membrana vada in tensione: provocando, nelle persone, malessere generale diffuso, che va dal mal di testa anteriore, ai dolori cervicali, mal di schiena nella zona sacrale, fino al tunnel carpale: generando, inoltre, pesantezza e dolori alle gambe.

Tutti questi disturbi possono essere, anche, provocati dalla dura madre, che, essendo in tensione, provoca limitazione del midollo spinale, con conseguente coinvolgimento dei nervi, che, in trazione, limitano i movimenti.

La dura madre può essere generata da traumi, da grave artrite, ecc. Un esame di diagnostica specifico, che identifichi la tensione della dura madre, ancora oggi, non c'è.

Ma è possibile eseguire vari test muscolari, che permettono di identificarla e, anche, correggerla, con manipolazioni fisiatriche nella zona dove la dura madre è attaccata (meningi, vertebre, cervicali e zona sacrale).

Queste nuove tecniche fisiatriche permettono di far regredire i disturbi e con controlli periodici è possibile ritrovare il benessere perduto.

Insomma, la patologia della dura madre risulta, pertanto, oggi curabile, anche se non esistono, come già scrito, esami diagnostici per identificarla. Ed è molto importante guarirla: per il benessere psico-fisico dell'organismo umano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso