15 Settembre Set 2017 0559 15 settembre 2017

Pepe bianco: proprietà e controindicazioni

  • ...

Ricavato dalla lavorazione dei frutti del Piper nigrum, il pepe bianco è una spezia appartenente alla famiglia delle Piperaceae che viene utilizzata in diverse preparazioni culinarie; vanta proprietà diuretiche, facilita la digestione e stimola il metabolismo basale

Piper nigrum: la pianta da cui ricavare le bacche di pepe bianco

Il pepe bianco è la spezia ricavata dalla lavorazione delle bacche che crescono sul Piper nigrum, una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Piperaceae.

Le bacche del Piper nigrum vengono colte quasi mature e messe a macerare in acqua per provocare il distacco dell'involucro esterno. I grani, una volta puliti, vengono fatti essiccare e alla fine della lavorazione si presentano con un sapore molto più delicato.

Pepe bianco: proprietà e benefici

Le proprietà benefiche del pepe bianco derivano dalla presenza di piperina, l’alcaloide che assolve ad una funzione stimolante delle secrezioni gastriche, favorisce e facilita la digestione, agevola l'assorbimento dei nutrienti dal cibo e stimola il metabolismo.

Il pepe bianco è efficace per depurare l'organismo grazie alle proprietà diuretiche; inoltre, grazie all'effetto antipiretico, abbassa la temperatura in caso di febbre.

Grazie alla piperina, è possibile “bruciare i grassi” e perdere peso in modo veloce e salutare, senza troppe rinunce. Inoltre, per chi ama un’abbronzatura doc, la piperina aiuta ad aumentare la pigmentazione della pelle umana.

Pepe bianco: usi culinari e controindicazioni

ll pepe bianco viene utilizzato in cucina per preparare gustose prelibatezze dal gusto aromatizzate, più dolce e meno piccante rispetto al pepe nero.

Il pepe bianco si adatta a tutte le pietanze dal sapore delicato come quelli a base di pesce (frutti di mare) o di carni bianche (pollo e tacchino).

Perfetto per aromatizzare salse (a base di panna), patate lesse e sottaceti; tuttavia, occorre prestare attenzione in quanto il pepe bianco è sconsigliato per quanti soffrono di: ipertensione, ulcera gastrica, gastriti ed emorroidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso