18 Settembre Set 2017 0957 18 settembre 2017

Quali alimenti contengono nitriti

  • ...

I nitriti e i nitrati sono sostanze, normalmente, presenti in alimenti di origiene animale, neivegetalie nell'acqua.

I nitriti sono indicati, chimicamente, con le sigle E249 e E250 (Nitriti di potassio e di sodio)

I nitriti, insieme ai nitrati, sono usati come additivi per la conservazione di cibi come la carne, i prodotti della pesca marinati, alcuni prodotti lattiero-caseari e, anche, sulla superficie della carne, per darle parvenza di "freschezza".

Quete sostanze si trovano, principalmente, nella carne insaccata, nei prodotti ittici marinati, nei prosciutti stagionati, nella carne in scatola, nel prosciutto cotto, ecc. e servono, principalmente, a mantenere inalterato il colore di questi vari alimenti e di conservarne, il più a lungo, odore e sapore.

Il problema principale è il seguente. I vari salumifici e i macellai possono, così, con i nitriti e i nitrati, trasformare carne scadente e di bassa qualità e carne con una concentrazione batterica alta in carne che sembra, a tutti gli effetti, "fresca", appena macellata e di buona fattura.

I rischi dell'assunaione di nitriti

I nitriti si legano all'emoglobina, riducendo il trasporto di ossigeno. Inoltre, all'interno dell'ambiente acido dello stomaco creano le temibili nitrosammine: "brutte" e "terribili" sostanze cancerogene.

Secondo un recente studio condotto dall'AIRC, il consumo di salumi, insaccati e di altri prodotti che contengono conservanti, come i nitriti. è una delle cause principali del cancro allo stomaco.

Qunidi, bisogna stare molto attenti a consumare carne, pesce e insaccati: ponendo, sempre, attenzione alla lista di ingredienti di questi vari prodotti che finiscono sulle tavole del consumatore,

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso