7 Novembre Nov 2017 1351 07 novembre 2017

che differenza c'è tra epidurale e spinale

  • ...

Negli ultimi anni si sente spesso parlare di anestesia spinale e anestesia epidurale, soprattutto in ambito ginecologico e ostetrico, essendo entrambe utilizzate in caso di taglio cesareo.

Nonostante le analogie tra i due tipi di anestesia, esistono delle differenze basilari tra epidurale e spinale, soprattutto riguardanti le tecniche e i casi in cui utilizzarle.

Epidurale e Spinale

Epidurale e spinale sono due pratiche anestetiche utilizzate in caso di taglio cesareo: sono tecniche di anestesia loco-regionale maggiore che si eseguono con una puntura non dolorosa (eseguita in anestesia locale) nella zona lombare.

Sia l'epidurale sia la spinale determinano la perdita temporanea della sensibilità e della motricità dal seno in giù e quindi permettono alla futura madre di essere cosciente e di partecipare alla nascita del figlio. In entrambi i casi non si hanno effetti secondari sul feto e sulla nascita del neonato, nonchè sull'allattamento.

Differenza tra epidurale e spinale

Una delle differenze principale tra epidurale e spinale è di natura tecnica: con l'anestesia spinale (detta anche subaracnoidea) l'anestetico viene iniettato con una singola somministrazione in profondità a livello subaracnoideo per cui vengono impiegate dosi minori di anestetico e l'anestesia stessa si instaura molto rapidamente. Nel caso dell'anestesia epidurale la quantità di anestetico è maggiore e viene iniettato nel grasso epidurale che è più superficiale.

Un'altra differenza è che, nel caso di anestesia epidurale, si inserisce un piccolo tubo (cateterino)attraverso il quale l'anestesista inietta i farmaci prima dell'intervento e dopo l'intervento, in caso di necessità: si tratta di un procedimento continuo, motivo per il quale l'epidurale può essere utilizzata anche durante un parto naturale in cui un minimo dosaggio di anestetico toglie il dolore, ma non addormenta il fisico che resta collaborativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso