19 Marzo Mar 2018 0909 19 marzo 2018

Dove crescono gli asparagi

  • ...

Gli asparagi sono tipici ortaggi della primavera rinomati per le loro proprietà benefiche che proteggono l’organismo.

Gli asparagi: uno scrigno di benefici

Gli asparagi sono ricchi di vitamina A, vitamina C e vitamina E oltre ad acido folico e fibre. Tra i principali competente si trova, inoltre, il glutatione, utile a favorire la depurazione dell'organismo, migliorando la sua capacità di liberarsi di sostanze dannose e componenti cancerogeni, oltre che dei radicali liberi. È per tale motivo che il consumo di asparagi potrebbe essere giudicato utile nella prevenzione di alcune forme di cancro.

Gli asparagi contengono elevati livelli di un amminoacido denominato asparagina, che costituisce un diuretico naturale, permettendo in questo modo all'organismo di espellere il sodio in eccesso.

Dove trovare gli asparagi selvatici

Gli asparagi selvatici sono dei germogli che crescono spontaneamente in tutta l'area mediterranea. Nascono da una pianta spinosa appartenente alla famiglia delle Liliacae. Sono dei germogli che vanno dal verde al rossastro e crescono in luoghi incolti: terreni dismessi e sottoboschi. Gli asparagi selvatici nascono alla base del rovo, è perciò opportuno munirsi di guanti. Una volta trovata la pianta si potranno raccogliere due o tre asparagi, ci vorrà un può di tempo per riuscire ad averne un bel mazzetto.

Dove trovare gli asparagi bianchi

L'asparago bianco di Bassano del Grappa è una varietà di Asparagus officinalis coltivata nei territori dei comuni di Bassano del Grappa, Cartigliano, Cassola, Mussolente, Pove del Grappa, Romano d'Ezzelino, Rosà, Rossano Veneto, Nove, Tezze sul Brenta e Marostica. L’asparago bianco deriva da un fusto sotterraneo (rizoma) che produce delle gemme da cui derivano i fusti, chiamati turioni, che sono la parte commestibile del prodotto. Questi turioni crescono e si sviluppano sottoterra, in modo da restare al riparo dalla luce del sole e rimanere bianchi. Vengono raccolti a mano, tagliandoli alla base con un apposito coltello.

Quando questi turioni sono lasciati crescere fuori dal terreno, invece, assumono il caratteristico colore verde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso