1 Ottobre Ott 2016 1539 01 ottobre 2016

Imbiancare casa: colori e abbinamenti

  • ...

Cambiare i colori della propria casa è un evento molto importante e fondamentale per l’atmosfera, l’umore, il vissuto e per tanti altri motivi che andranno poi a incidere sul benessere e sulla vita quotidiana. Ecco il motivo per il quale non va mai improvvistata una decisione del genere ma va ben meditata in base a tanti fattori: i gusti, gli ambienti, lo scopo e l’effetto che si vuole ottenere, lo stile proprio, le preferenze e lo stile della casa.

I FATTORI DA CONSIDERARE Alcuni fattori sono utili da considerare se si vuole abbinare una serie di colori alla casa. Innanzi tutto, la casa è esposta al sole o si trova in una zona come seminterrato? Nel primo caso andranno usate volendo anche colori più scuri, altrimenti nel secondo caso si renderebbe tutto più buio. La dimensione degli ambienti: ambienti piccoli vanno valorizzati con colori chiari, altrimenti sembreranno ancora più minuscoli. Ambienti grandi possono essere tinti anche di scuro, ma sarebbe un peccato rimpicciolirli. Il tipo di stanza: se è un ambiente classico o di uso abituale, certi colori eccentrici possono stancare, e in questi casi. La vostra personalità: se siete un tipo stravagante, artista o creativo, sarà consono alla vostra personalità un tocco di colore o accostamenti particolari, se siete un po’ più conservatori, rimanete sul classico. L’arredamento: avete pezzi etnici, classici, nordici, chic? La tappezzeria di cosa è composta? Quali tessuti usate per i divani, i tappeti se ci sono? I COLORI Ultimamente sono molto di tendenza i colori del VERDE. Questo di solito conferisce una sensazione di benessere, pulizia e rilassatezza. Potete anche colorare una sola parete e lasciare le altre bianche. Il colore si presta a più ambientik, dalla cucina alla camera da letto. La declinazione in TURCHESE o VERDE ACQUAMARINA è una deliziosa variante che potete usare per dare un tocco in piu. Le tonalità NEUTRE o il GRIGIO sono adatte per chi ama la classicità e per gli ambienti come salotti, sale di ricevimento e con arredamenti poco moderni. Vanno bene anche alle personalità tranquille e non eccentriche. Va detto che forse andrebbero vivacizzate con un arredamento un po’ più grintoso. Il GIALLO è perfetto per dare luminosità e vivacità anche alle cucine o alle sale da studio: va usato sia nelle declinazioni calde che fredde; stimola la mente e lo spirito e rende gioioso l’ambiente. Il ROSA è davvero un colore di tendenza, soprattutto nelle varianti fucsia e rosa acceo. Bellissimo per una camera da letto glamour e di carattere, ma volendo si può applicarlo anche alle altre stanze soprattutto se siete giovani o di carattere ! Il VIOLA è meno vivace del rosa, potete decidere di riservarlo a una zona relax o studio oppure a un bagno Il ROSSO è d’effetto ma rischia a volte di stancare. Potete riservarlo a una sola parete magari. Comunque il bagno o la cucina rossi sono molto d’effetto e di carattere. I toni del BLU e dell’azzurro sono più tranquilli. Ultima dritta: non rimanete troppo schiavi delle regole: il colore è creatività , libertà e carattere, perciò divertitevi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati