14 Aprile Apr 2017 1005 14 aprile 2017

Perché si chiama Fedez 


  • ...

Come si chiama per davvero e perché “Fedez”

Il famoso rapper è iscritto all’anagrafe con il nome di Federico Leonardo Lucia. Quando il giovane cantante iniziò ad intraprendere la strada della discografia, decise di adottare uno pseudonimo che potesse essere giovanile, ma soprattutto coerente con il suo stile musicale. A livello commerciale funzionano i nomi singoli: brevi ed efficaci. Basti pensare ad esempi concreti come Rihanna, Shakira, Madonna, Beyoncé etc. “Fedez” non è altro che il diminutivo di Federico, con l’aggiunta della lettera “zeta”.

Carriera

Alla ribelle età di 17 anni, abbandona gli studi per dedicarsi completamente alla musica e alla composizione. Una scelta ardua e rischiosa ma che ha dato i suoi frutti. Nel 2007 pubblica il suo primo EP intitolato “Pat-a-Cake”, e tre anni dopo il suo primo mixtape “BCPT”, collaborando con altri artisti di successo come Emis Killa. Nel 2011 pubblica invece il suo primo album autoprodotto, intitolato “Penisola che non c’è”. Attualmente il cantautore ha ufficializzato le voci che lo vedevano in collaborazione con il rapper J-ax. Secondo quanto annunciato i due, dopo aver lanciato insieme il singolo “Vorrei ma non posto”, sono al lavoro per la pubblicazione di un album composto da 30 brani. Parte della popolarità di Fedez è dovuta alla sua forte posizione contraria verso personaggi pubblici del calibro di Barbara D’Urso, Matteo Salvini etc. Le critiche artistiche che alleggiano sul cantante riguardano in particolare modo le sue rime; inizialmente definite banali e forzate da un lato. Dall’altro versante queste invece, vennero definite innovative e dirompenti. E’ stato il primo cantante italiano ad abbandonare la SIAE e passare a Soundreef.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati