19 Febbraio Feb 2018 1000 19 febbraio 2018

chi è amaurys perez

  • ...

Amaurys Perez è un ex giocatore di pallanuoto che ha lasciato lo sport, ma solo per diventare allenatore e stare così più vicino alla sua famiglia. Nonostante salti all’occhio per la sua imponente fisicità tanto apprezzata dal pubblico femminile, Amaurys ha conquistato il pubblico anche grazie alla sua simpatia.

Amaurys Perez un duro dal cuore tenero

Amante dell’avventura e delle sfide, Amaurys si è laureato in Scienze Motorie ed è successivamente diventato giocatore professionista di pallanuoto. Protagonista insieme ai compagni di squadra del Settebello di vittorie importanti come l’oro ai Mondiali di Shangai nel 2011 e dell’argento alle Olimpiadi di Londra 2012, ha poi deciso di abbandonare per diventare allenatore del Cosenza Nuoto. Un uomo temprato dallo sforzo fisico che ha reso possente il suo metro e 94 di altezza, ma nonostante l’aspetto da duro le partecipazioni in tv hanno svelato anche alcune sue debolezze. Prima fra tutte un po’ di timore per gli sport in aria e la mancanza di gravità come ha dimostrato partecipando a programmi come Giù in 60 secondi o Caduta Libera.

Le nuove avventure di Amaurys

Dopo aver lasciato la pallanuoto come giocatore professionista per stare vicino alla moglie Angela Rende e ai suoi tre figli, la televisione ha ritagliato uno spazio per lui quando Milly Carlucci lo ha chiamato per partecipare a Ballando con le Stelle in qualità di ballerino. Le sue origini cubane hanno probabilmente aiutato nella conquista del secondo posto in classifica, e all’interno del programma è diventato l’“uomo sexy della porta accanto”. Successivamente ha partecipato a Pechino Express condividendo l’esperienza di viaggio con la tostissima moglie Angela. Chiamato in più occasioni come ospite di vari programmi tv è grazie all'Isola dei Famosi che ha trovato la sua dimensione. Avventura, sforzo fisico, privazioni e mare: come lui stesso ha dichiarato, non avrebbe potuto chiedere niente di meglio per potersi mettere davvero alla prova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso