15 Settembre Set 2016 1633 15 settembre 2016

Come funziona servizio sharing Zig Zag

  • ...

La rivoluzione della mobilità a Roma si basa sull’innovativo servizio Zig Zag Scooter Sharing. È bene ricordare che la flotta di mezzi nella capitale avrà a disposizione ben 200 Yamaha Tricity 125, ma entro pochi mesi (la prossima primavera, per la precisione) dovrebbe arrivare a 450 mezzi.

I mezzi saranno a disposizione di circa 4 milioni di persone, potrai utilizzare il motociclo per girare Roma; Zig Zag Scooter Sharing è indubbiamene il maggiore servizio di condivisione su tre ruote della capitale. È giovane, accattivante e questo rispecchia in gran parte il progetto che promuove.

La domanda sorge spontanea: ma da cosa nasce questo progetto altamente innovativo? Tutto è iniziato circa 18 mesi fa da una esigenza particolare dei fondatori dell’iniziativa. Essi avevano l’esigenza di muoversi nella capitale in maniera veloce e decisamente comoda. Lo scooter Tricity 125 è a tre ruote e può essere guidato da tutte le persone in possesso della patente B; può essere guidato nella massima tranquillità. Ha come punti di forza: il mix tra guida facile e intuitiva e poi ancora la grande stabilità delle tre ruote.

Il servizio Zig Zag Scooter Sharing è accessibile da tutte le persone che risultano essere in possesso della patente italiana A oppure B. Tale servizio è usufruibile anche dagli stranieri che soggiornano a Roma e che hanno un titolo di guida rilasciato da Belgio, Austria, Germania, Francia, Portogallo, Olanda, Russia, Gran Bretagna, Usa, Svizzera, Spagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati