1 Settembre Set 2017 0927 01 settembre 2017

Quali armi posso acquistare con il porto d'armi sportivo

  • ...

Innanzitutto, con il porto d'armi ad uso sportivo si possono, in base ala legge 110 del 18/4/75, detenere e acquistare le armi che sono iscritte nel catalogo nazionale armi comuni da sparo.

E, in specifico:

-Armi corte per difesa: per un numero, massimo, di tre

-Armi per uso sportivo (lunghe o corte) fino ad un massimo di sei

-Fucili da caccia per un numero senza limite

La classificazione dell'arma (da difesa, comune, da caccia, ecc.) è stabilita, dopo prova, presso il Banco Nazionale di Prova di Gardone Valtrompia, della Commissione Armi, per il collaudo e prova forzata, prima di essere immessa sul mercato.

C'è, altresì, da sottolineare come le armi ad aria compressa con una potenza inferiore a 7.5 Joule siano armi debolmente offensive e non sia richiesto, per esse, il porto d'armi. Ne deve essere dichiarato, solo, l'acquisto.

Le armi, invece, con una potenza speriore a 7.5 Joule vengono considerate armi di tipo sportivo.

Inoltre, la licenza di porto di fucile ad uso sportivo, in corso di validità, abilita, di fatto, all'acquisto e alla detenzione di ogni tipo di arma comune da sparo e arma bianca: come chiarito dalla Circ. Ministero dell'Interno 17 febbraio 1998, n.559/C-3159-10100(1) al punto b.

La differenza di impiego sussisterà, poi, nel porto, nel senso che potrà essere portato solo il tipo d'armi per il quale il porto d'armi di cui si dispone consente l'uso.

Il nulla osta all'acquisto, in specifico, è il titolo del quale si deve disporre per coloro i quali intendono acquistare un'arma, ma non posseggono nessun porto d'armi. Il nulla osta è, di fatto, alternativo nei confronti della titolarità del porto d'armi. Quindi o si ha il nulla osta o si ha, come nei casi elencati, il porto d'armi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso