26 Settembre Set 2016 1637 26 settembre 2016

Come eliminare rumore con audacity

  • ...

Lavorando sovente con delle registrazioni oppure importando audio da delle sorgenti analogiche, quasi sicuramente vi sarà capitato di sentire dei fastidiosi rumori di fondo. A questo punto la domanda nasce spontanea: come eliminare il rumore con Audacity? Innanzitutto dovete scaricare Audacity, quest’ultimo è uno stupendo editor audio che contiene al suo interno tutti gli strumenti che servono per questi compiti.

Aprite, quindi, il file dall’applicazione, aprite il programma e dal menù “File” cliccate su “Apri”, quando avete terminato di importare il file, dovrebbe comparire come una forma d’onda e questo dipende se la pista è mono oppure stereo, e i corrispondenti canali. Dovete, dunque, selezionare la parte che contiene il disturbo e che volete eliminare dal file. Vi sarà di aiuto lo strumento zoom, esso è ubicato nel menù “Visualizza”; oppure dalla tastiera: CTRL+1 (Zoom avanti) e CTRL+3 (Zoom indietro).

Una volta individuata la porzione che contiene al suo interno il rumore di fondo, dovete accedere al menù “Effetti” e cliccare sulla voce “Eliminazione del rumore”. Il primo metodo viene utilizzato per rumori come i sibili e soffi, tutto questo vi consentirà di avere un campione, facendo uso del comando “Ottenere profilo del rumore”. Con quest’ultima opzione, Audacity individuerà il suono da eliminare ed anche le parti che lo compongono. In tale maniera, dopo, potrete usare il profilo ottenuto ed applicare il medesimo su tutto il file. Dovete, innanzitutto, selezionare la porzione della pista (o tutta intera) in cui volete eliminare il rumore; in seguito, dovete andare nel medesimo comando ed indicare quanto disturbo volete eliminare (questo si fa con la barra Più e Meno), otterrete un’anteprima dei risultato. Se vi soddisfa potete procedere con l’eliminazione. Se esagerate generete delle distorsioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso