6 Febbraio Feb 2017 1801 06 febbraio 2017

Come aggiustare foto mosse

  • ...

Quando si scattano foto spesso accade che una o più di essere risultino mosse, e che il problema venga scoperto solo in seguito, quando le immagini sono trasferite sul computer.
Le nuove versioni di Photoshop, da CC in poi, includono un filtro automatico che riduce la sfocatura causata dalla fotocamera mossa al momento dello scatto.
Se ciò non basta, a meno che la sfocatura non sia fortemente esagerata sono necessari soli pochi, semplici passi:

  1. Aprire l'immagine con Photoshop.
  2. Selezionare la voce Nitidezza e dal menu Filtro, e da lì fare click sulla voce Riduzione effetto mosso.
  3. Si aprirà una finestra secondaria. Attendere che venga generata un'anteprima dell’immagine dopo l'applicazione del filtro e, se il risultato è soddisfacente, cliccare sul pulsante OK per confermare.
  4. Se il risultato non è soddisfacente è possibile correggere manualmente la foto modificando i valori delle barre di regolazione Limiti traccia sfocatura, Attenuazione ed Elimina artefatti, usando l'anteprima in tempo reale per controllare se le parti mosse vengono corrette in maniera adeguata.
  5. L' opzione Dettagli nel riquadro in basso a destra consente di zoomare una porzione di foto per analizzare in dettaglio l'applicazione del filtro, scegliendo il livello di ingrandimento preferito (es. 2x, 5x, ecc).
  6. Quando il risultato è soddisfacente selezionare la voce Salva con nome dal menu File del programma.

Un'alternativa a Photoshop è costituita dal programma Focus Magic, un software a pagamento ma disponibile anche gratuitamente in una versione di prova che consente di correggere fino a dieci foto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati