29 Aprile Apr 2017 1112 29 aprile 2017

Dove andare in vacanza in Umbria

  • ...

Una delle regioni più piccole del nostro Paese dalla bellezza straordinaria; una terra antica e dalla mille sfaccettature, semplicemente l’Umbria. Gli itinerari che questo gioiello italiano ci propone sono davvero tanti e ci portano alla scoperta di piccoli e antichi borghi, fiumi, laghi, campagne e foreste all’insegna di un viaggio che intreccia storia, cultura e arte, senza rinunciare ad una enogastronomia d’eccellenza.

Qualche consiglio su dove andare in vacanza in Umbria e quali itinerari scegliere.

Vacanza in Umbria: il trio delle meraviglie

Non si può andare in Umbria e pensare di non fare un giro nelle città che formano, per eccellenza, la triade della meraviglia umbra: Perugia, Assisi e Gubbio. Un trio vincente che ogni anno ospita milioni di visitatori da ogni dove. Un tour tra arte e cultura tra i luoghi che hanno segnato la vita di San Francesco D’Assisi.

Perugia: cosa vedere

Centro di spicco internazionale Perugia è diventata un punto di riferimento artistico e culturale. Sede di una delle Università più rinomate accoglie giovani da tutto il mondo e raccoglie in sé un’evoluzione storica d’eccezione. Piazza IV Novembre con la Fontana Maggiore, il Duomo e il Palazzo dei Priori sono il cuore della cittadina umbra che ogni giorno ospita turisti di ogni nazionalità. Perugia inoltre ospita ogni anno l’Eurochocolate e l’Umbria Jazz. Di sicuro un posto dove fermarsi.

Assisi: cosa vedere

Assisi, invece, è tra le mete più importante e ricercate di tutta l'Umbria. Città natale di San Francesco è divenuta Patrimonio dell’Umanità Unesco. La Basilica di San Francesco, l’Eremo delle Carceri, il tempio di Minerva, il Palazzo del Capitano del Popolo, il Duomo ed il Palazzo dei Priori gli edifici religiosi e non che ogni giorno incantano, stupiscono e raccolgono in preghiera milioni di pellegrini giunti da tutto il mondo.

Gubbio: cosa vedere

E poi c’è Gubbio, piccola cittadina famosa in tutto il mondo per la sua bellezza architettonica e per lo stretto legame che, anch’essa, ha avuto con San Francesco. Un giro in centro è sicuramente consigliato: il monumentale Duomo, tesoro d’arte del Cinquecento e la scenografica Piazza Grande vi faranno rimanere a bocca aperta. E poi ancora il Palazzo Ducale e la Basilica di Sant’Ubaldo sono sicuramente tappe che non potete perdere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso