17 Agosto Ago 2017 0611 17 agosto 2017

Viaggiare come volontario

  • ...

Arricchire il proprio Curriculum Vitae con un'esperienza da volontario all'estero è un'ottima opportunità che valorizza il proprio profilo curriculare ed incrementa le possibilità per il candidato di trovare lavoro


Volontariato: perchè partire per l'estero


Viaggiare all'estero come volontario è sicuramente un'attività professionale e un'esperienza valida ai fini di arricchimento del proprio profilo professionale e curriculare.
Attraverso missioni di volontariato internazionale e di stage in Africa, America Latina, Asia e Est Europa, viaggiare come volontari è un'occasione unica per la propria crescita personale e professionale.
Si può partire anche senza precedente esperienza o particolari qualifiche, è possibile scegliere liberamente il progetto e il Paese che si preferisce senza alcun vincolo fisico e temporale, dato che la data di partenza e la durata della tua missione umanitaria è a discrezione del candidato.
Numerosissime sono le organizzazioni non profit a livello internazionale che lavorano per garantire esperienze di volontariato e di stage all’estero a tutti coloro che desiderano mettere a disposizione le loro competenze e realizzare esperienze umane di elevato spessore e qualità.
L’idea di fondo è che il volontariato all'estero debba essere svolto in modo utile per le organizzazioni e per le popolazioni che ne ricevono beneficio. Solo per chi decide di praticarlo in modo costruttivo può davvero apportare il giusto potenziale e i benefici a chi lo riceve.


Progetti di volontariato all'estero: quali scegliere


Le organizzazioni che si occupano di volontariato mettono a disposizione del candidato la possibilità di optare per diversi progetti, a seconda della mission.
Il candidato può optare per diversi progetti di volontariato tra cui:
1) mission umanitarie nei Paesi del Terzo Mondo, indirizzate a chiunque voglia dare una mano ed avere un impatto positivo nella vita di molti bambini che si trovano a vivere in condizioni di difficoltà. Entusiasmo e pazienza sono le competenze richieste al candidato che voglia dedicarsi a tali progetti umanitari,
2) mission nei Servizi sociali, indirizzate ai futuri assistenti sociali che abbiano voglia di vivere un’esperienza internazionale, aiutare le persone in un paese in via di sviluppo e allo stesso tempo perfezionarsi per completare il proprio percorso universitario,
3) mission ambientale, per gli amanti della natura e per chi sia sensibile alle tematiche di ecosostenibilità ambientale e di biodiversità dell'ecosistema planetario,
4) mission insegnamento, per chi ama formare il prossimo, in particolare i bambini del Terzo Mondo e, voglia combattere contro l'analfabetismo di ampie fasce di popolazione dell'Africa o dell'Asia, un progetto ed esperienza da insegnante volontario è una scelta interessante per perfezionare il proprio CV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso