8 Settembre Set 2017 0900 08 settembre 2017

dove dormire a napoli centro

  • ...

Napoli, città capoluogo della Campania, è in grado di soddisfare occhi, cuore e pancia dei suoi visitatori. Dal mare alle chiese, dai musei al misterioso sottosuolo, dalle pizzerie ai ristoranti sparsi per la città, tutto invita a fermarsi per una visita. Trattenersi per più giorni significa però anche aver bisogno di un posto dove dormire e le proposte sono tantissime, soprattutto nel centro storico.


Dormire nel centro di Napoli a pochi passi dalle sue bellezze


Scegliere di dormire in centro a Napoli, oltre a essere una scelta pratica che permette di muoversi comodamente a piedi o essere vicino alle principali attrazioni, può rivelarsi anche una scelta economica. Hotel e bed&breakfast possono essere ospitati in palazzi storici o rimodernati da poco e ciascuno è in grado di offrire scorci mozzafiato sulla città. Che le strutture siano di fascia medio-alta o medio-bassa, tutte si distinguono per cortesia e cordialità del personale, per cui fermarsi a dormire può diventare anche una bella esperienza dal punto di vista umano.


Proposte su dove dormire a Napoli

Tra i criteri per scegliere dove dormire a Napoli centro, il budget gioca sicuramente un ruolo importante. Per questo la città offre soluzioni per tutte le tasche. Per i giovani o chi desidera costi molto contenuti ci sono gli ostelli, come La Controra: a pochi passi dal centro, ma più che economici. Per la fascia intermedio-bassa si trovano innumerevoli bed&breakfast, ad esempio Sui Tetti di Napoli, che per posizione e offerta di camere non hanno niente da invidiare alle strutture di fascia medio-alta. Alcuni B&B si trovano all’interno di splendidi palazzi d’epoca del XVI secolo o inizi del XX secolo. Ne è un esempio l'Atelier Inés. Per chi non ha problemi di costi ci sono alberghi lussuosi come il Grand Hotel Vesuvio, per dormire fra due guanciali e lenzuola di raso proprio nel centro di Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso