12 Settembre Set 2017 1719 12 settembre 2017

Dove andare in vacanza in Friuli

  • ...

Se si decide di partire per una vacanza spesso si tende a guardare alle classiche mete internazionali, capitali europee e isole tropicali, tralasciando le bellezze che offre l’Italia.

Il Friuli Venezia Giulia, ad esempio, è una regione spesso trascurata e poco presa in considerazione dai turisti, eppure racchiude in sé splendidi paesaggi e intrattenimenti.

Il primo vantaggio di questa regione è che si può visitare in ogni periodo dell’anno: nel periodo estivo si può godere del mare e della movida di Lignano Sabbiadoro e Grado, mentre in inverno i centri sciistici delle Dolomiti Friulane, delle Prealpi e delle Alpi Carniche e Giulie sono frequentatissimi da appassionati dello sport invernale e delle escursioni.

Sempre restando in tema escursionismo e natura, il Friuli è una regione protetta da due parchi naturali, il Parco naturale delle Dolomiti friulane e il Parco naturale delle Prealpi Giulie, oltre alla riserva naturale marina di Miramare nel Golfo di Trieste.

Qui, vicino Trieste, è possibile visitare il suggestivo Castello di Miramare, situato a picco sul mare con una vista mozzafiato e circondato da un rigoglioso parco.

Si trovano poi interessanti centri storici, ad esempio quelli di Udine, Trieste, Gorizia e Pordenone. Ma anche centri medievali come Cividale del Friuli, San Vito al Tagliamento, Valvasone, Gemona.

Anche gli appassionati di storia hanno numerosi siti archeologici da visitare in Friuli, in particolare nella città di Aquileia che fu una delle città più ricche dell'Impero romano, tanto da guadagnarsi l'appellativo di "seconda Roma". Tutta l’area archeologica di Aquileia è patrmonio Unesco, compresa grandiosa Basilica patriarcale di Santa Maria Assunta, che, al suo interno ha una splendida pavimentazione a mosaici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso