23 Ottobre Ott 2017 1424 23 ottobre 2017

Come fare un bed&breakfast in Sicilia

  • ...

Negli ultimi anni i Bed & Breakfast costituiscono l'ultima frontiera del turismo sia per i viaggiatori sia per chi decide di intraprendere questa attività: rispetto ad una struttura alberghiera classica, la formula "dormi e fai colazione" è decisamente più economica, confortevole, familiare.

Ed è proprio la famiglia una delle basi del Bed & Breakfast, insieme alla volontà di sfruttare il territorio circostante: quale regione meglio della Sicilia, con le sue tradizione, la sua costa, il magnifico entroterra offre un ambiente ideale per l'apertura di strutture che facciano della famiglia e della leggerezza il fulcro della loro esistenza? Ecco che cosa ci vuole per realizzare questo sogno.

Recquisiti per apertura di un Bed & Breakfast

Il primo requestito per aprire un Bed & Breakfast è la ricerca della struttura adatta e la messa a norma secondo le regole stabilite dall'apposita normativa che prevede, innanzitutto, la messa in sicurezza e la creazione di spazi adatti ad ospitare i clienti: il percorso, se la struttura è buona, non sarà troppo lungo e si tratterà di piccole modifiche.

Fondamentale sarà la parte burocratica atta od ottenere le licenze per l'apertura del Bed & Breakfast: nel particolare, la struttura dovrà rispettare le regole stabilite dalla legge 23 del dicembre 2000 che prevede, nei casi indicati, anche un aiuto finanziario. Si dovrà, poi, "passare" alla valutazione delle stelle da attribuire alla propria struttura attraverso i criteri stabiliti dal decreto del 2 febbraio 2001.

Come aprire un Bed & Breakfast in Sicilia

Per aprire un alloggio informale e economico a gestione famigliare come un Bed & Breakfast in Sicilia è necessario, dopo la messa a norma strutturale, presentare una domanda di inizio attività con richiesta di classificazione che risponde alla tipologia indicata dalla Regione Sicilia.

Alla richiesta dovrà essere allegata la planimetria dell'immobile per l'Azienda Autonoma Provinciale per l'incremento del turismo. la relazione tecnica a firma di tecnico abilitato (sempre per l' Azienda Autonoma Provinciale per l'incremento del turismo); la copia del Documento d'Identità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso