27 Ottobre Ott 2017 1533 27 ottobre 2017

NSA: con la ripresa volumi d'investimento delle PMI in crescita

"Oggi offriamo anche coperture assicurative"

  • ...

Roma, (askanews) - Settima edizione di Credito al Credito, una occasione di confronto su un tema caldo come quello del finanziamento delle micro e piccole e medie imprese. Negli anni della crisi, quasi un tabù, con una crescente difficoltà degli operatori economici di accedere al credito. Ora, il Pil tricolore è tornato a crescere; per capire quali sono le implicazioni chiediamo a Francesco Salemi, amministratore delegato di Nsa, il principale mediatore creditizio italiano, in pista da 16 anni, che gode di un punto di osservazione privilegiato tra domanda e offerta di credito.

"Nei primi mesi del 2017 abbiamo già intermediato circa 800 milioni di finanziamenti fra breve e medio-lungo termine. I volumi sono in crescita, la richiesta delle imprese è aumentata nell'ultimo periodo perché c'è una ripresa economica che comincia a farsi sentire e anche dal punto di vista degli investimenti le imprese stanno dando dei segnali positivi, che ci fanno ben sperare, nel 2018 speriamo di aumentare i volumi di almeno una volta e mezzo".

Per le PMI, in genere è più difficile programmare investimenti a lungo termine: "Oggi, anche per motivi di flessibilità le piccole e medie imprese chiedono ancora finanziamenti sul capitale circolante, prevalentemente.

E' vero però che nell'ultimo periodo anche grazie ad alcuni incentivi messi in campo dal Ministero dello Sviluppo Economico, le imprese sono portate a maggiori investimenti e abbiamo una richiesta maggiore anche da questo punto di vista".

Dal 2014 NSA offre alle imprese anche coperture assicurative, per integrare tutti i servizi di gestione ordinaria presso un unico interlocutore. "Noi" spiega Salemi "ci stiamo proponendo alle imprese anche per la copertura danni che diventeranno sempre più importanti anche nella valutazione del merito creditizio. Abbiamo sviluppato con l'Università cattolica un sistema di rating assicurativo. Chiaramente un'impresa che ha maggiore sensibilità dal punto di vista delle coperture assicurative è un'impresa che anche dal punto di vista dell'istituto di credito dà maggiore serenità e maggiore possibilità di rimborsare i finanziamenti concessi".

Un mercato nel complesso che è molto cambiato da quando il gruppo NSA è nato nel 2001. "Noi siamo cresciuti molto, oggi siamo 140 persone, abbiamo investito moltissimo in tecnologia. L'obbiettivo oggi è dare tempi di risposta molto rapidi alle imprese e anche agli istituti di credito con cui collaboriamo, dare una informazione più ampia possibile sulle imprese da finanziarie" conclude Salemi.