12 Febbraio Feb 2018 1728 12 febbraio 2018

Nuovo manifestazione anti-Apple in Francia

L'azienda ha denunciato l'associazione Attac

  • ...

Parigi (askanews) - Nuova manifestazione pacifica anti-Apple, davanti al Tribunale di Parigi a sostegno del gruppo Attac, l'Associazione per la tassazione delle transazioni finanziarie e l'aiuto ai cittadini.

Il colosso dell'elettronica, infatti, ha denunciato alcuni attivisti francesi di Attac che nei primi giorni di dicembre 2017 avevano manifestato nel più importante Apple Store di Parigi, per chiedere all'azienda di pagare le giuste quote di tasse nei Paesi in cui opera realmente.

In Europa, Apple è stata condannata al pagamento di 13 miliardi di euro per tasse evase negli ultimi anni grazie alla collaborazione con il governo irlandese. Inoltre, i vari governi dei principali stati europei si stanno muovendo per fare in modo che le multinazionali estere paghino le tasse per tutte le operazioni effettuate in quel paese, senza strani giri di denaro. Apple però ha chiesto 3.000 euro di danni all'Attac per l'occupazione del suo store.

"I soldi ci sono, bisogna solo andare a cercarli nei paradisi fiscali. Questo è un compito che spetta ai governi, che devono passare dalle promesse ai fatti" ha dichiarato la portavoce di Attac Aurelie Trouve.

La Commissione Europea ha più volte stabilito che Apple ha effettivamente ricevuto aiuti di Stato illegali da parte del governo irlandese.