Egitto, cantante condannata a due anni di carcere per video troppo sexy

La popstar egiziana Shyma è stata condannata a due anni di carcere e a pagare una multa di 10mila lire egiziane (più o meno 480 euro) per un video musicale ritenuto troppo sexy che ha scatenato polemiche nel Paese. La ragazza si è scusata su Facebook con le persone che "sono rimaste sconvolte interpretando il videoclip in modo sbagliato".

  • ...