I Tetes de bois a Festival di Abbabula, Satta: posto magico