Paul Sorvino: «Ucciderò con le mie mani Weinstein»

«Farebbe meglio a pregare di finire in carcere perché se dovessimo incrociarci finirebbe steso al suolo. Ucciderò quel figlio di puttana». La reazione di Paul Sorvino nasce dall'intervista rilasciata dalla figlia Mira al 'New Yorker' in cui accusava Weinstein di molestie sessuali. «Mia figlia è un essere umano stupendo e coraggioso, non meritava di essere trattata in quel modo da questo maiale», ha aggiunto.

  • ...