Roma, l'ultima follia dei Casamonica cinghiate a una disabile e minacce a un barista

Due esponenti del clan sono entrati in un bar-tabaccheria nella periferia sud-est della Capitale per comprare un pacchetto di sigarette. Nonostante l'esercizio commerciale fosse pieno i due hanno voluto salare la fila per venir serviti per primi. Da qui è nata una disputa tra barista e una donna disabile presa a cinghiate e pesantemente minacciata. Anche il locale in seguito è stato distrutto.

  • ...