Sgarbi: «Cagliari non è in Italia, è piena di ladri»

Dopo gli attacchi a Luigi Di Maio e al Movimento 5 stelle, Vittorio Sgarbi ha cambiato il suo bersaglio. A scatenare le ire del critico d'arte sono stati gli addetti alla sicurezza dell'aeroporto di Cagliari rei - a suo dire - di aver rubato oggetti dal suo bagaglio personale. «Mi hanno sottratto la schiuma da barba poiché sostenevano non fosse consentito il suo imbarco nel bagaglio a mano». La polemica questa volta pare più debole che mai.

  • ...