San Diego, sparatoria in un ospedale militare

Segnalato un uomo armato nel centro medico nel sud della California. L'allarme è scattato alle 8 e 22 locali, le 17 e 22 italiane. Ma le forze dell'ordine non hanno trovato nessuna traccia di spari.

 

26 Gennaio 2016

Nessun ferito e nessuna traccia di sparatoria. È rientrato l'allarme in un ospedale militare di San Diego, nel sud della California, dove alle 8 e 22 del mattino locali, le 17 e 22 italiane, è stata segnalata la presenza di un uomo armato. 
UN SOLO TESTIMONE. Un testimone aveva dichiarato di aver sentito tre colpi nel piano interrato dell'edificio numero 26. Dalle prime verifiche condotte dalle forte dell'ordine sul posto non risultano però tracce dell'uomo né di una sparatoria.
L'ALLARME DELL'OSPEDALE. Lo stesso ospedale, il Bob Wilson Naval Hospital, aveva inviato chi si trovava nel complesso di edifici, presso il Balboa Park, di scappare, nascondersi o, eventualmente, neutralizzare l'uomo. 

CHIUSI TUTTI GLI UFFICI. Tutte le scuole e gli uffici nell'area sono state poste in 'lock down', ovvero nessuno poteva entrare o uscire.
Al Naval Medical Center prestano servizio oltre 6.500 persone tra militari, civili, contractor e volontari.
Ogni giorno il centro ospita migliaia di pazienti, o ricoverati o per le visite giornaliere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Rai, perché i maxi stipendi non sono l'unico problema

Paghe d'oro? Odiose. Ma Viale Mazzini ha anche altri sprechi. Come i 14 canali. Contro i 6 della Bbc. O la lottizzazione. Il prof Doglio: «Mammut senza identità».

prev
next