Gomme ribassate, pro e contro

Vantaggi e svantaggi di questi pneumatici, dalla possibilità di montare dischi più grandi al comportamento problematico durante l’aquaplaning.

24 Gennaio 2013

Uno pneumatico ribassato.
Sempre più spesso le autovetture di oggi sono equipaggiate con pneumatici ribassati o ultraribassati da 17 o anche 18 pollici di calettamento del cerchio. Ma vediamo nello specifico i vantaggi e gli svantaggi di detti pneumatici: Gli peneumatici di sezione ribassata (es. 215/45R17), o troppo ribassata (es. 245/40R18) possono comportare alla guida i seguenti vantaggi e svantaggi. a) Vantaggi: Possibilità di montaggio di dischi-freni più grandi e più potenti con una ventilazione migliore. Meno sensibili alla deformazione laterale grazie alla sezione bassa e piatta. Elevata stabilità laterale durante la sterzata in curva. Maggiore resistenza alla torsione laterale. Reazione più precisa ai movimenti di sterzata. Tenuta di strada superiore, specialmente in curva, per via del baricentro più basso del veicolo. Maggiore aderenza. Uniformità dell’impronta a terra, in curva.   b) Svantaggi: Comportamento non proprio ottimale di aquaplaning. Riduzione del confort di guida. Trazione anteriore ridotta. Maggiore dispendio di forza durante la sterzata. Minore velocità massima. Guida più rigida e nervosa. Maggiore affaticamento meccanico delle sospensioni e dei punti di attacco alla scocca. Danni più frequenti ai cerchi-ruote (ammaccature) ed ai pneumatici (es. insorgenza di bolle esterne). Maggiore costo economico per l’utente al momento del ricambio in officina. Maggiore difficoltà nel correggere gli errori di guida. Minore assorbimento delle irregolarità stradali. Impossibilità di montare le catene da neve, soprattutto per cerchi da 17 e 18 pollici di calettamento, perché interferiscono in sterzata con i passaruota o con gli organi meccanici di sospensione. In tal caso l’unico rimedio è acquistare gli pneumatici termici o invernali M+S.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Tiro al bersaglio su Parisi

L'attacco di Bisignani. Le trame di Verdini e Toti. I malumori dentro Forza Italia. L'ex Chili è nel mirino. E i suoi nemici si fregano le mani. Scaglia in primis.

prev
next