L43 Guide
Politica

Che cos’è il decreto Salva Roma

Pubblicato il 27 febbraio 2014

salvaroma

Si sta molto parlando in questi giorni del cosiddetto decreto “salva Roma”, il quale è stato rigettato dal governo Renzi ma è in discussione già dal dicembre 2013, da parte del Governo Letta.

Infatti questo specifico decreto faceva parte di un complesso più ampio di provvedimenti chiamato “milleproroghe”. Il decreto mille proroghe è chiamato così perchè, tradizionalmente, serve a rimandare alcune scadenza di anno in anno, al fine di agevolare chi deve rispettare le scadenze stesse, in caso di oggettive difficoltà.

Il Comune di Roma ha al suo passivo un debito di oltre 800 milioni di euro: con il decreto Salva Roma, in sostanza, si sarebbero scaricati circa 400 milioni di euro sulla gestione commissariale.

L’attuale decreto in discussione era detto “salva Roma bis”, dopo che il primo era già stato bocciato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Con l’insediamento del nuovo governo di Matteo Renzi, il nuovo Ministro dei rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi ha deciso di bocciare anche la seconda proposta di sanatoria dei debiti del Comune, che formalmente rientrava nel provvedimento generale a favore degli Enti Locali.

Categorie