LA SCOMPARSA

Rauti, scoppia polemica su funerali nella sede An

Berlusconi: «Difendeva le sue idee» Casini: «Uomo coraggioso».

02 Novembre 2012

I funerali di Pino Rauti, l'ex segretario del Movimento sociale italiano e fondatore del centro Studi Ordine Nuovo, scomparso il 2 novembre nella sua casa di Roma, sono già mottivo di polemica
Le esequie previste per  lunedì 4 novembre nella chiesa di San Marco a piazza Venezia e la camera ardente allestita nella sede della fondazione Alleanza nazionale sono state criticate dal presidente della Destra Teodoro Buontempo.
«Mi risultano del tutto incomprensibili» - ha attaccato Buontempo- «le ragioni che hanno consigliato di allestire la camera ardente per Pino Rauti nella sede della fondazione di An. Rauti, infatti, non ne ha mai fatto parte di An, anzi se ne andò proprio il giorno della sua fondazione».
A manifestare il proprio cordoglio per la scomparsa di Rauti gran parte del mondo politico del centrodestra.
BERLUSCONI:  «INTELLETTUALE APPASSIONATO». Silvio Berlusconi ne ha parlato come di un «intellettuale appassionato e a volte discusso ma che ha sempre difeso con grande tenacia le sue idee». «Con lui» - ha sottolineato il presidente del Senato Renato Schifani - «abbiamo perso uno dei protagonisti della nostra storia politica e culturale».
CASINI: «UOMO CONTROVERSO E CORAGGIOSO». A Isabella Rauti, sua figlia, moglie del sindaco di Roma Gianni Alemanno, sono arrivate le «più sincere condoglianze» da parte del leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini.
Il leader centrista ha parlato di Rauti come di un «intellettuale di grande spessore, uomo tanto coraggioso quanto controverso e discusso, che ha di certo segnato un'epoca della storia italiana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Le TOP 5 di oggi
1. SPARATA Immigrazione, Grillo: «Clandestini da rispedire a casa» 2. AL NAZARENO Pd, Renzi in Direzione sulla forma partito 3. CONFLITTO Isis, la Turchia concede il passaggio ai peshmerga dell'Iraq 4. INCHIESTA Fondi Piemonte, imputazione coatta per due membri della giunta 5. DECISIONE Omicidio Yara, Bossetti resta in carcere
Dalla nostra HomePage
L43 Twitter
prev
next