INDAGINE

Sondaggio Emg: il 21,6% non rivoterebbe il M5s

Stallo politico: il 20,5% dei grillini appoggerebbe Bersani premier.

05 Aprile 2013

Di fronte all'attuale stallo politico, per gli elettori del M5S cosa dovrebbe fare il partito di Grillo?
Il 20,5% degli elettori del Movimento 5 Stelle appoggerebbe un governo Bersani, il 20,5% un esecutivo di larghe intese. Il 21,6% di loro non rivoterebbe il movimento in caso di nuove elezioni. A rivelarlo è stato un sondaggio eseguito da Emg - l'istituto di marketing & opinion research di Fabrizio Masia - in esclusiva per Servizio Pubblico che verrà presentato e discusso nel corso della trasmissione di Michele Santoro, in onda su La7 giovedì 4 aprile a partire dalle 21.10.
IL 38,4% VORREBBE UN PREMIER INDIPENDENTE. Per il 38,4% degli intervistati il Paese avrebbe bisogno di un presidente del Consiglio indipendente di alto profilo, per il 20% invece si dovrebbe spingere per tornare al voto il prima possibile. E in caso di nuove elezioni? A distanza di un mese e mezzo dai risultati elettorali di febbraio, il 74,7% dell'elettorato sondato da Emg rivoterebbe M5S, gli indecisi sono il 3,7%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Le TOP 5 di oggi
1. MERCATI Effetto Draghi, spread sotto quota 90 punti 2. DIATRIBA Lega, Tosi sfida l'ultimatum di Salvini 3. EMERGENZA Frontex: «Fino a un milione di migranti pronti a partire dalla Libia» 4. PAURA Maltempo, brucia gasdotto nel Teramano 5. CRONACA Roberta Ragusa, prosciolto il marito
Dalla nostra HomePage
ECONOMIA Italia, crescita ancora debole: troppo ottimismo

Spread sotto quota 90. L'export sale. Petrolio in calo a 45 dollari. Ma la ricchezza media è ferma. Migliora solo la fiducia dei consumatori. Il tesoretto ci sarà?

BENI CULTURALI Pompei, l'Unesco dice ok nonostante ritardi e disastri

L'agenzia dell'Onu promuove il Grande progetto. Però i lavori sono bloccati al 6%. L'80% dell'area è a rischio furti, crolli e degrado. E i costi intanto lievitano. Foto.

prev
next