Ebola, Mers, Zika: la mappa delle infezioni

Le autorità sanitarie controllano tanti focolai nel mondo. Allarme dell'Oms.

25 Gennaio 2016

Operatori sanitari con le tute anti-Ebola.

(© Ansa) Operatori sanitari con le tute anti-Ebola.

Anche se gli occhi del mondo in questo momento sono puntati sul virus Zika, ci sono altre infezioni che non sono ancora state debellate e possono 'viaggiare' grazie a vettori animali ma anche umani. Lo ha ricordato il direttore generale dell'Oms Margaret Chan in un discorso a Ginevra in occasione del meeting del board dell'associazione.
MINACCE PRESENTI OVUNQUE. «In un mondo così interconnesso - ha affermato Chan - non esistono cose che si possono semplicemente chiamare i 'focolai locali'. La minaccia dei microbi è sempre presente». Ecco i principali virus sotto osservazione.

Ebola, virus 'nascosto' nel sangue dei sopravvissuti

Anche se la fase acuta dell'emergenza è finita, il fatto che il virus rimanga 'nascosto' nel sangue dei sopravvissuti rende possibili delle 'fiammate', l'ultima delle quali in Sierra Leone poche ore dopo l'annuncio di fine epidemia. Dallo scorso anno, ha sottolineato Chan, sono state 11, e potrebbero essercene altre. «Non ci sono dubbi che ci saranno altri 'flare-ups', ma sono sicura che saranno contenuti velocemente. L'epidemia sta colpendo anche in un altro modo, con più di 10 mila sopravvissuti che affrontano problemi di salute persistenti e una continua stigmatizzazione. Vanno aiutati».

Mers, emergenza finita ma ancora casi sporadici

Il virus Mers è uscito dai radar dei media dopo il focolaio dello scorso anno in Corea del Sud, ma continua a colpire sporadicamente. L'ultimo caso registrato riguarda la Thailandia, dove 32 persone sono in quarantena dopo che un uomo di 71 anni che ha contratto il virus a causa di un viaggio in Oman. Finora, secondo l'Oms, ci sono stati 1.626 casi in 26 Paesi con almeno 586 morti.

Influenza aviaria, focolai in Asia ed Europa

L'influenza aviaria provoca ancora diversi focolai di infezione in tutto il mondo, dall'Asia all'Europa, causando la morte di migliaia di volatili. Occasionalmente, ricorda l'Oms, il virus colpisce anche l'uomo. Gli ultimi casi si sono avuti in Cina all'inizio dell'anno. Sei persone sono state colpite dal virus, e una è morta.

Polio, malattia endemica in Pakistan e Afghanistan

Ormai quasi debellata in quasi tutto il mondo, la polio resiste in alcune 'sacche', da cui potrebbe ritornare se si abbassasse la guardia. Gli unici Paesi in cui la malattia è ancora considerata endemica sono Pakistan e Afghanistan.
In Pakistan in particolare gli sforzi per le vaccinazioni sono compromessi dai continui attacchi ai team di vaccinatori, l'ultimo dei quali si è avuto lo scorso 13 gennaio con 15 morti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: ebola - mers - zika

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next